ProACT

AIAS è partner nel progetto PROACT insieme a un ampio gruppo di partner europei di diverse tipologie e dimensioni. L’obiettivo primario del progetto è di sviluppare metodologie innovative di integrated care, basate sulle tecnologie e rivolte ad utenti che vivono al proprio domicilio con patologie invalidanti croniche, anche di tipo multiplo. Tra gli elementi di spicco del progetto vi è l’obiettivo di prendere in considerazione in modo integrato quattro domini primari: contesto sociale, contesto abitativo, supporto di comunità, ambito clinico/ospedaliero.

Tra gli elementi di maggiore innovazione che verranno affrontati, vi sono il porre l’utente al centro dell’integrated care, il suo coinvolgimento attivo, la personalizzazione e la de-centralizzazione delle prestazioni, il coinvolgimento delle comunità e la prevenzione proattiva. Per AIAS è sicuramente una grande opportunità per sviluppare competenze e capacità operative in quelli che sono ormai considerati a larga maggioranza i modelli futuri di assistenza e cura domiciliari integrate. Il processo di rapido incremento della percentuale di persone in età avanzata, che nei nostri territori ha indici tra i più alti europei, pone inoltre la sfida di ripensare il futuro delle attività di AIAS in relazione anche alle esigenze di questa fascia di età, e all’impatto che questa trasformazione demografica ha e avrà sul tema disabilità più in generale.

Di grande importanza poi l’acquisizione delle capacità di erogare alcuni tra i servizi innovativi che saranno più richiesti dai nuovi modelli di welfare, a partire da nuove forme di prestazioni socio-assistenziali integrate e dai servizi erogati a distanza attraverso piattaforme tecnologiche. Grazie all’intermediazione dell’AIAS sono stati coinvolti nel progetto come partner anche AAATE, EASPD e l’ASP Città di Bologna.

AIAS @APRE – 14 luglio 2016 from Ausilioteca Living Lab on Vimeo.